Memorizzare l’acquisizione di conoscenza

Imam Nawawi rahimahullah disse:

“Imam Shafi’ee rahimahullah disse nella Risala [pg. 19] il diritto dello studente è quello di espandere nell’acquisizione della conoscenza e avere pazienza nelle varie situazione che incontrano. Lo studente dovrebbe essere sincero nella sua intenzione di imparare e indirizzare la propria intenzione solo ad Allah, l’Elevato nella speranza che Allah lo aiuti.

Nel Saheeh Muslim è stato riportato all’autorità di Yahya ibn Abi Kathir rahimahullah che disse: “l’acquisizione della conoscenza non è ottenuta con il rilassamento del corpo”.

Venne menzionato all’ inizio della preghiera. Khateeb al-Baghdaadi rahimahullah disse: “Il momento migliore per memorizzare è l’ultima parte della notte, poi nel pomeriggio e alla mattina. Memorizzare alla sera è più vantaggioso che nel pomeriggio. L’ora quando si ha fame è più vantaggiosa che quando uno è soddisfatto. Il posto migliore per studiare è una stanza senza distrazioni. Non è apprezzabile studiare dove ci sono piante, il verde, fiumi, in strada, perchè impediscono il cuore di essere libero”

Shaikh Ibn ul-‘Uthaymeen rahimahullah disse:

“Questo è strano. Penso che ognuno studi come preferisce. Memorizzare durante l’ultima parte della notte e meglio e molti studenti durante gli esami vanno a letto presto e si alzano presto, e ripassano durante l’ultima parte della notte. Questo tipo di studente direbbe che preferisce studiare nell’ultima parte della notte invece che prima di andare a letto. Anche i nostri colleghi/compagni hanno detto questo “Poi il pomeriggio e la mattina”, il pomeriggio è dhuhr e la mattina è il primo mattino. Per colui che pensa che la mattina sia meglio del pomeriggio è perchè nel pomeriggio c’è la qayloolah (pisolino pomeridiano), specificatamente durante l’estate, ed è anche un momento di fatica. Questo è quello che mi accade però magari questo varia da persona a persona.

Memorizzare durante la notte è meglio che durante il giorno: questo è corretto. Però abbiamo anche provato a memorizzare dopo asr e all’alba e la cosa era più stabile. Questo perchè la gente del nostro tempo non aveva luci da usare. Oggi la notte è come il giorno. Molti stanno alzati tutta la notte fino a fajr e dormono fino a dhuhr. Comunque oggi giorno una persona che dorme presto dopo isha e che si alza all’alba per ripetere quello che ha memorizzato durante asr, avrà più precisione nelle cose che ha memorizzato.

Disse:” L’ora quando si ha fame è più vantaggiosa che quando uno è soddisfatto”, questo perchè il cuore è più chiaro. Se una persona è sazia sarà molto più pigra. Il Profeta (ﷺ) disse:

بحسب ابن آدم أكلات يقمن صلبه، فإن كان لا محالة؛ فتلث لطعامه وثلث لشرابه، وثلث لنفسه‏

Un boccone che lo sostenga è sufficiente. Se lo fa, dovrebbe lasciare un terzo per il cibo, un terzo per il bere e un terzo per respirare.

[Saheeh Tirmidhi no. 2380]

Con questo non c’è nessun pericolo se si è saziati di tanto in tanto come fece Abu Hurairah (che Allah sia soddisfatto di lui).

Abu Hurairah (che Allah sia soddisfatto di lui) aveva molta fame e andava dai sui Compagni chiedendo alloggio (e cibo). Ma nessuno gli parlava. Disse: Abul-Qasim arrivò e vide la mia faccia. Gli chiese di seguirlo e diede del latte. Dopo che la gente bevvero il latte rimase solo Abu Hurairah (che Allah sia soddisfatto di lui). Lui bevve. Il Profeta disse: Bevi! Oh Abu Hirr. Abu Hurairah rispose che non aveva più spazio (era sazio).

[Reported by Bukhari no.5274]

Quindi il significato è riempire lo stomaco, ma solo a volte. L’importante è che se una persona vuole memorizzare è meglio che lo faccia a stomaco vuoto che pieno.

Disse: “Il posto migliore per memorizzare è una stanza senza distrazioni. Non è apprezzabile studiare dove ci sono piante, il verde, fiumi, quale è la sua opinione? Oggi giorno molti vanno in posti del genere per avere della tranquillità e rilassamento. Però questi posti non fanno altro che avere un effetto opposto. Per alcune persone non sarà possibile memorizzare perchè vedendo questi dintorni il cuore non sarà libero e vorrà rilassarsi. Per altre che sono abituate sarà diverso. E questo ci porta alla prima regola che è la memorizzazione varia da individuo a individuo. Per quanto riguarda la strada, questo non è possibile per la persona che vuole memorizzare. Questo perchè impedisce ai cuori di essere liberi”.

[Sharh Muqaddimah al-Majmoo’ (pg. 146-147]

Tradotto da

Faisal Ibn Abdul Qaadir Ibn Hassan
Abu Sulaymaan

–>> articolo originale <<–

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.